lunedì 4 marzo 2013

Hotel Transylvania


Regia: Genndy Tartakovsky

Cast (Voci):
 Adam Sandler, Andy Samberg, Selena Gomez, Kevin James, Fran Drescher


Genere: Animazione
Produzione: (USA, 2012)

Trama: Il conte Dracula riunisce nel suo hotel - fortezza a prova di invasione umana gli amici mostri di sempre per festeggiare tutti insieme il 118esimo compleanno della figlia Mavis. L' arrivo di un giovane umano nel hotel scombussolerà i preparativi e vedrà il conte impegnato a gestire l' ospite indesiderato.






Genndy Tartakovsky è un regista che apprezzo moltissimo. L' ho scoperto guardando Samurai Jack in tv, uno dei migliori cartoon mai realizzati, e poi nei due volumi di Star Wars: The Clone Wars, un altro colpo di fulmine.

Hotel Transylvania  rappresenta il suo debutto al cinema e si può dire che il risultato sia davvero interessante. 
Nonostante il tema del ribaltamento dei ruoli umano/mostro sia già stato (ottimamente) affrontato dalla Pixar, Hotel Transylvania offre un punto di vista nuovo: anzichè concentrarsi sull' introspezione psicologica di ogni personaggio il film è costruito su una serie ben amalgamata di sequenze e gag che permettono al tema principale (il passaggio di consegne da un padre amorevole e iperprotettivo a un giovane ragazzo innamorato) di svilupparsi agevolmente e mostrando un romanticismo di fondo raro in pellicole del genere.

Il conte Dracula e il giovane Johnatan sono un duo comico davvero bilanciato grazie anche al continuo sostegno da parte dei comprimari Lupo Mannaro, Uomo Invisibile, Mummia e Frankenstein che, a loro volta, hanno un contesto familiare inedito e spassoso tanto da far immaginare in un possibile seguito (e i 140 milioni di dollari incassati sono un indizio). In definitiva Hotel Transylvania si presenta come una semplice e piacevole pellicola d' animazione, dove con semplice non si intende banale ma portatrice di sane e gustose risate.

VOTO



Nessun commento:

Posta un commento